rotate-mobile
Cronaca San Valentino Torio

Voleva bruciare il volto della sua compagna, a processo per maltrattamenti

Il dibattimento per un 41enne di San Valentino Torio si aprirà ufficialmente il prossimo 22 gennaio. Sullo sfondo una storia di maltrattamenti, commessi dall'uomo nei riguardi della compagna

Voleva bruciare il volto della compagna, con la quale litigava quotidianamente, immergendolo nell'acqua bollente. Per questo e altro, sarà processato con l'accusa di maltrattamenti.

Il processo

Il dibattimento per un 41enne di San Valentino Torio si aprirà ufficialmente il prossimo 22 gennaio. Sullo sfondo una storia di maltrattamenti, commessi dall'uomo nei riguardi della compagna, spesso anche alla presenza del figlio minore, per futili motivi. Litigi consumati nella forma più classica quanto drammatica, con la decisione della vittima di rompere una volta per sempre quella relazione. La Procura, con avallo del gip, ha chiesto e ottenuto per lui il giudizio immediato. L'uomo, sotto effetto di sostanze stupefacenti, secondo denuncia, avrebbe maltrattato per mesi la compagna, fino all'episodio finito nel capo d'imputazione. Il 20 marzo scorso l'imputato prima offese la compagna con parole pesanti ed intimidazioni, poi la afferrò con forza per il viso per trascinarla verso il lavandino, colmo di acqua bollente. La donna riuscì ad avere la meglio, staccandosi dalla presa del compagno, evitando conseguenze peggiori. Per lui fu necessario, comunque, un ricovero in ospedale, dove i medici le diagnosticarono un forte senso di stress. Una forma di trauma conseguenza di quanto accaduto poche ore prima.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voleva bruciare il volto della sua compagna, a processo per maltrattamenti

SalernoToday è in caricamento