San Valentino Torio si prepara a dire addio a Luana: lunedì i funerali

La Procura di Nocera Inferiore, intanto, ha nominato il medico legale, il dottor Giuseppe Consalvo di Eboli, che sta effettuando l’autopsia sul corpo della giovane mamma

Luana Rainone

Saranno celebrati lunedì 7 settembre, alle ore 11, nella chiesa di Maria Santissima Della Consolazione a San Valentino Torio, i funerali a Luana Rainone, la 31enne di San Valentino Torio, accoltellata e “anciata in un pozzo nella periferia di Poggiomarino, dall’uomo con il quale aveva avuto una relazione extraconiugale. La Procura di Nocera Inferiore, intanto, ha nominato il medico legale, il dottor Giuseppe Consalvo di Eboli, che sta effettuando l’autopsia sul corpo della giovane mamma di San Valentino Torio. 

L’inchiesta

La svolta nelle indagini è arrivata giovedì sera: gli elementi raccolti dagli investigatori hanno portato al 34 enne che due giorni fa è stato fermato. L'uomo ha confessato, ammettendo le proprie responsabilità. E sarebbe stato proprio lui a condurre i militari nel luogo dove è stato rinvenuto il cadavere della 31 enne, in un pozzo non lontano da una casa diroccata in via Fontanelle nel comune di Poggiomarino. Il 34enne, dopo un matrimonio finito male, conviveva con un'altra donna. In passato aveva avuto già problemi con la giustizia. Ora è stato trasferito in carcere a Salerno. L'ipotesi è stato commesso proprio lo scorso 23 luglio, al culmine di una lite tra i due. L' uomo ha confermato la versione resa ai carabinieri anche nel corso dell'interrogatorio tenuto dal sostituto procuratore presso il Tribunale di Nocera Inferiore, Viviana Vessa. L'accusa nei suoi confronti è di omicidio volontario e di occultamento di cadavere. Determinanti le testimonianze di alcune persone, l’analisi di registrazioni di impianti di video-sorveglianza, intercettazioni, pedinamenti, perquisizioni, ispezioni di luoghi ed altro, fino all’interrogatorio dell’indagato e alla sua conseguente ammissione di responsabilità. Sequestrati il coltello da cucina – presunta arma del delitto – e il telefonino appartenuto alla vittima, che giaceva non distante dalla sua abitazione. Il movente dell’omicidio, di natura sentimentale, è legato al rapporto extraconiugale che da tempo intercorreva tra il 34enne e la vittima.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento