menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Valentino Torio, investì imprenditore: finisce a processo per omicidio colposo

Affronterà il processo S.M. , 49enne di San Marzano sul Sarno, accusato di aver investito Luigi De Vivo , 58enne valentinese titolare di una società per il noleggio di automezzi, vetture per feste e matrimoni e furgoni

Affronterà il processo S.M. , 49enne di San Marzano sul Sarno, accusato di aver investito Luigi De Vivo , 58enne valentinese titolare di una società per il noleggio di automezzi, vetture per feste e matrimoni e furgoni. L’uomo venne travolto la sera del 14 gennaio 2015 dopo aver chiuso il cancello del parcheggio che fronteggia il salone della “Europein De Vivo”, lungo via Cesina. Alla guida dell’auto c’era il 49enne, che dopo il sinistro si fermò, sotto shock per l’accaduto. Sul posto arrivarono i soccorritori che trasferirono il ferito all’ospedale di Nocera Inferiore. Ma fu inutile: De Vivo morì per le plurime lesioni interne riportate nell’incidente. Montoro ora dovrà difendersi davanti al giudice monocratico, dopo il rinvio a giudizio disposto dal gup Luigi Levita

La dinamica

L'imputato non avrebbe regolato la velocità del mezzo viste le condizioni atmosferiche pessime di quel giorno, e la poca visibilità per via delle ore notturne. La vittima aveva già impegnato la carreggiata per raggiungere il lato opposto. Provò anche a sterzare dal lato opposto a dove si trovava l'imprenditore, senza però riuscirci. Nonostante l'intervento chirurgico, l'uomo esalò l'ultimo respiro. Nella stessa indagine furono indagati anche i medici che ebbero a che fare con il suo intervento, ma le posizioni restano al momento stralciate dall'imputato principale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento