Minaccia di morte straniero con una roncola, poi aggredisce i carabinieri

I fatti risalgono al 26 ottobre scorso. A spingere per un intervento dei carabinieri fu la minaccia, esplicita, che il ragazzo diresse ad un magrebino

Risponde di resistenza a pubblico ufficiale e minaccia un 25enne di San Valentino Torio, per il quale è stato chiesto il giudizio immediato. I fatti risalgono al 26 ottobre scorso. A spingere per un intervento dei carabinieri fu la minaccia, esplicita, che il ragazzo diresse ad un magrebino.

La storia

Dopo averlo notato, uscì di casa con in mano una roncola, minacciando di morte apertamente lo straniero: "Qua comando io...ti taglio la testa...ti taglio le gambe". Il panico creato in strada portò lo stesso straniero a rivolgersi ai carabinieri. Quando i militari giunsero sul posto, però, il giovane provò a sottrarsi al controllo con violenza, spingendo entrambi i militari e tentando di scappare. Ad uno, provocò una contusione al dito della mano destra, giudicata guaribile in dieci giorni dal pronto soccorso dell'ospedale, dove il militare fu costretto a recarsi. Il giovane finì agli arresti domiciliari, ma i motivi di quelle minacce di morte allo straniero restano, al momento, sconosciute. Il sospetto è che la vittima possa aver creato disturbo al ragazzo, nei pressi di casa sua. Il processo ne chiarirà le ragioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento