menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

San Valentino Torio, condannato pusher senza reddito ma con la Ferrari

L'uomo fu arrestato per il possesso di 90 grammi di cocaina. Ma fu altro a stupire i carabinieri: e cioè scoprire che l’uomo non avesse nessun lavoro ma tre auto, tra cui una Ferrari, parcheggiate all’esterno di casa

Fu arrestato perché in casa aveva 90 grammi di cocaina in dosi pronte per essere vendute. Ma fu altro a stupire i carabinieri agli ordini del comandante Corvino: e cioè scoprire che l’uomo non avesse nessun lavoro ma tre auto, tra cui una Ferrari, parcheggiate all’esterno della sua abitazione. Giorni fa, il gup Paolo Valiante ha condannato tramite rito abbreviato a 3 anni e 6 mesi di reclusione G.B. , 36enne del posto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di droga. L’uomo era difeso dall’avvocato di fiducia, Cosimo Vastola. Durante l’operazione di sequestro di quella cocaina, i carabinieri eseguirono anche la confisca delle tre automobili: una Smart ultimo modello, una Fiat 500x e una Ferrari. Dando seguito alla disposizione della Procura di Nocera Inferiore: cioè di estendere le indagini – anche quando si tratta di droga - sui patrimoni, applicando le disposizioni della legge 306 Antimafia. Un cavallo di battaglia dello stesso Procuratore Antonio Centore, sin dal giorno del suo insediamento. Seppur dopo un lungo periodo di tempo, il 36enne è ora riuscito ad ottenere il dissequestro dei tre mezzi, compresa la Ferrari. Aveva spiegato, nella fase preliminare, di averli acquistati con soldi puliti. Su di lui gravavano, tuttavia, precedenti specifici. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento