rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca San Valentino Torio

Caporale dell'esercito a processo per stalking per la terza volta: la vittima è l'ex moglie

Nel passato dell'uomo ci sono già due condanne per fatti simili. Tra le vittime anche un assistente sociale di San Valentino Torio

Finisce a processo per stalking il militare già condannato per reati analoghi contro la stessa persona, la ex moglie, col processo fissato per il prossimo 6 dicembre.

Le accuse

La Procura lo accusa di aver usato il cellulare e mandato messaggi whatsapp alla ex moglie, oltre a telefonate, con minacce alla sua incolumità fisica, ennesimo fatto circostanziato che si aggiunge a precedenti episodi trattati in altri procedimenti. In questo caso i fatti si riferiscono ad un periodo che inizia dall’aprile 2015. In un precedente procedimento, il militare finì sotto accusa per stalking, in maniera analoga per le accuse ma diversa per i singoli fatti, ritenendosi al centro di un complotto: secondo lui c’era un disegno, del quale avrebbe fatto parte anche la ex moglie, così da reagire con atti persecutori nei confronti dell’assistente sociale che gestiva la sua separazione. Successivamente l’iter giudiziario arrivò alla fase del processo, con due condanne per stalking: il 44enne avrebbe continuato a perseguitare la moglie, insieme alla funzionaria di San Valentino Torio in un procedimento separato, sempre per stalking. L’attuale contestazione è circoscritta a una persecuzione a distanza, eseguita con mezzi telematici, in particolare con uso del cellulare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caporale dell'esercito a processo per stalking per la terza volta: la vittima è l'ex moglie

SalernoToday è in caricamento