Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Sindaco diffamato attraverso dei manifesti, tre membri dell'opposizione a giudizio

«L’opposizione deve portare rispetto al capo dell’ufficio tecnico e agli amici degli amici»: questa la contestazione citata interamente all’interno del capo d’imputazione contestato in concorso

Sono stati mandati a giudizio per diffamazione tre persone, esponenti politici, contro il sindaco di San Valentino Torio, Michele Strianese, attuale presidente della Provincia, per aver diffuso frasi e interviste contro di lui: tali affermazioni erano in grado, secondo le accuse, di infangare la sua reputazione nel corso del dibattito politico, con la denuncia della parte offesa e l’avvio di un’inchiesta, ora arrivata in dibattimento.

Il messaggio diffamatorio

I tre, membri dell'opposizione, risponderanno delle accuse perché ritenuti partecipi di un “disegno criminoso” attraverso manifesti, comizi e interviste. «L’opposizione deve portare rispetto al capo dell’ufficio tecnico e agli amici degli amici»: questa la contestazione citata interamente all’interno del capo d’imputazione contestato in concorso. I tre imputati, tutti di San Valentino Torio, sono attesi dal processo di primo grado, fissato con prima udienza il prossimo 9 dicembre

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco diffamato attraverso dei manifesti, tre membri dell'opposizione a giudizio

SalernoToday è in caricamento