Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

San Valentino, botte alla madre per comprare la droga: a processo

Dopo aver ottenuto una misura cautelare di allontanamento da casa, scattata con l’arrivo dei carabinieri lo scorso dieci aprile, ha incassato la richiesta di processo con rito immediato, presentata dalla Procura

«Dammi i soldi o ti ammazzo». Così un 48enne valentinese minacciava la madre per avere soldi e comprare la sua dose di droga. Dopo aver ottenuto una misura cautelare di allontanamento da casa, scattata con l’arrivo dei carabinieri lo scorso dieci aprile, ha incassato la richiesta di processo con rito immediato, presentata dalla Procura nocerina. «Adesso rompo tutto se non mi dai i soldi», continuava l’imputato. «Sbrigati sennò ti ammazzo». Frasi rivolte alla madre che viveva con lui, più volte minacciata di morte e poi picchiata, con escoriazioni lievi  riportate in un caso alla spalla e al polso destro dopo una visita al pronto soccorso dell’ospedale. Fu la sorella dell’uomo, corsa in auto della madre, a chiamare i carabinieri, raccontando poi le vicende domestiche e le precedenti azioni compiute dal fratello contro il proprio genitore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Valentino, botte alla madre per comprare la droga: a processo

SalernoToday è in caricamento