Cronaca

Sanità, si tornano a pagare gli esami diagnostici e le visite specialistiche a Salerno

Si registra un nuovo esaumento dei fondi con inevitabili ripercussioni sui pazienti che avevano effettuato le prenotazioni e che hanno dovuto pagare la prestazione o inserirsi nelle liste d'attesa delle strutture pubbliche

Si torneranno a pagare le visite specialistiche e gli esami diagnostici e di laboratorio in regime di convenzione a Salerno. Si registra, infatti, un nuovo esaurimento dei tetti di spesa - riporta Il Mattino - con cardiologia, medicina nucleare, radioterapie e radiologia che sono già ferme dalla giornata di ieri con inevitabili conseguenze per i pazienti che avevano effettuato le prenotazioni e che hanno dovuto pagare la prestazione o inserirsi nelle liste d'attesa delle strutture pubbliche.

Le scadenze

Entro domani si fermeranno quasi tutte le altre branche, a eccezione dei laboratori di analisi, a meno di riconteggi da parte degli uffici dell'Asl di via Nizza che potrebbero garantire qualche altro giorno di tregua. Al momento, è previsto per il 30 maggio lo stop alle visite specialistiche e diabetologia, mentre per gli esami del sangue e delle urine l'alt dovrebbe scattare lunedì prossimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, si tornano a pagare gli esami diagnostici e le visite specialistiche a Salerno

SalernoToday è in caricamento