"Abusi su minore di 6 anni", uomo rischia processo per violenza sessuale

La vittima sarebbe stata toccata nelle parti intime, attirata all'interno di una baracca dall'uomo, che voleva farle vedere delle galline

L’avrebbe toccata nelle parti intime, con la scusa di farle contare le galline all’interno di un pollaio. Ora chiede il processo la procura per un uomo ultratrentenne, indagato per violenza sessuale nei confronti di una minore di 6 anni. Un anno fa, la bimba - in compagnia della nonna - si era recata presso un allevamento privato di galline per comprare delle uova. Giunti sul luogo stabilito, l’anziana trovò il marito della donna, titolare dell’attività. L’uomo a quel punto avrebbe preso per mano la piccola, con l’intenzione di farle vedere le galline nel pollaio. Dopo poco, la minore sarebbe uscita di corsa dalla baracca, riferendo all'anziana di voler andare a casa. Qui, avrebbe raccontato alla madre ciò che era accaduto poco prima. Dentro quel pollaio, l’uomo avrebbe toccato le parti intime della minore. Sull'episodio indagarono i carabinieri, dopo la denuncia del genitore. Al gip spetterà ora l'ultima parola, prima di fissare il processo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

Torna su
SalernoToday è in caricamento