Sant'Egidio, in coma per 15 giorni dopo l'incidente: oggi i funerali di Gaetano Vitolo

Si terranno questa mattina ad Orta Loreto i funerali di Gaetano Vitolo, il 18enne coinvolto circa due settimane fa, insieme ad altri suoi cinque amici, in un incidente stradale sulla Statale a Nocera Superiore

Si terranno questa mattina, alle 11, nella frazione di Orta Loreto a Sant'Egidio del Monte Albino, i funerali di Gaetano Vitolo, il 18enne coinvolto circa due settimane fa, insieme ad altri suoi cinque amici, in un incidente stradale sulla Statale tra Nocera Inferiore e Nocera Superiore. Ieri mattina il medico legale della Procura ha effettuato l'esame autoptico, per poi liberare la salma. Gaetano, dopo due settimane di coma, ha esalato l'ultimo respiro. In quell'incidente, a morire per primo era stato Raffaele Rossi, il ragazzo che era di fianco a Gaetano, che invece guidava l’automobile. Da poco 18enne, aveva il foglio rosa e di lì a poco avrebbe preso la patente. Le sue condizioni, un secondo dopo il ricovero, erano apparse da subito critiche e drammatiche. L’intera comunità di Sant’Egidio del Monte Albino vive un momento di profondo dolore per la scomparsa dei due ragazzi. L’episodio è al centro di un’inchiesta della Procura di Nocera Inferiore, che vede indagato un 47enne di Cava de’ Tirreni per omicidio stradale. Accusa che potrebbe ora integrare anche la morte di Gaetano, sulla quale si attendono i risultati dell'autopsia. Sulla dinamica restano ancora tanti dubbi, tali da spingere ad affidare il lavoro di ricostruire la dinamica ad un perito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Choc a Santa Maria di Castellabate: trovato un cadavere in spiaggia

  • Morto in spiaggia: due comunità piangono Domenico Di Sessa

  • A2 chiusa per la bomba, l'odissea di una famiglia: "Bimbi in lacrime, nessuna assistenza"

Torna su
SalernoToday è in caricamento