Aniello Califano, il sant'egidiano autore di 'O surdato 'nnammurato

Forse non tutti sanno che Aniello Califano, uno dei più grandi autori della musica napoletana, autore di O'surdato 'nnammurato, pur se nato a Sorrento, visse gran parte della sua vita a Sant'Egidio del Monte Albino

Sant'Egidio del Monte Albino

Forse non tutti sanno che Aniello Califano, uno dei più grandi autori della musica napoletana, autore di O'surdato 'nnammurato, pur se nato a Sorrento, visse gran parte della sua vita a Sant'Egidio del Monte Albino. Califano, infatti, nacque nel 1870 da una famiglia di ricchi proprietari terrieri originari del comune detto Porta dei Monti Lattari. Visse tutta l'infanzia e l'adolescenza a Sant'Egidio e, poi, si trasferì a Napoli. Viaggiò a lungo e scrisse, tra le tante canzoni, anche 'O surdato 'nnammurato, immortale capolavoro che parla della nostalgia per la fidanzata di un soldato partito per il fronte durante la I Guerra Mondiale.

Califano morì a Sant'Egidio nel 1919. Sospettando che la causa della morte fosse il vaiolo, per diversi giorni nessuno si occupò del cadavere. Solo un bracciante, dipendente della famiglia Califano, decise di occuparsene. Caricò, quindi, il corpo su un carretto, lo seppellì e bruciò, infine, il carro per evitare il contagio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella movida, dolore e commozione per i funerali di Enzo

  • Choc a Santa Maria di Castellabate: trovato un cadavere in spiaggia

  • Salerno, alunni vessati in classe: docente allontanata dalla scuola

  • Incidente a Salerno, perde il controllo della moto e cade: morto 16enne

  • Morto in spiaggia: due comunità piangono Domenico Di Sessa

  • A2 chiusa per la bomba, l'odissea di una famiglia: "Bimbi in lacrime, nessuna assistenza"

Torna su
SalernoToday è in caricamento