Covid-19: ordinanze dei sindaci di Santa Marina e Ottati

Divieto ai non residenti del Comune di Santa Marina di praticare nel territorio comunale le attività motorie, sportive e ricreative legate al jogging, alla pesca ed alla canoa. Ad Ottati, comunicazione di rientro sul territorio del Comune con 48 ore di anticipo per chi si trovi fuori regione

Il Covid impazza e corre ai ripari anche il sindaco di Santa Marina, che ha emesso due ordinanze. “Sono state decise - precisa il sindaco Fortunato - al fine di prevenire il rischio di diffusione del virus Covid-19 e di tutelare la popolazione residente. Si dispone l’apertura al pubblico dei soli uffici comunali di Anagrafe, Stato Civile e Protocollo, a Santa Marina capoluogo, e nella frazione di Policastro Bussentino Anagrafe e Stato civile". Ha emesso ordinanze anche il sindaco di Ottati, Elio Guadagno, finalizzate a ridurre il rischio di contagio.


I dettagli

Nella seconda ordinanza, invece, viene indicato il divieto ai non residenti del Comune di Santa Marina di praticare nel territorio comunale le attività motorie, sportive e ricreative legate al jogging, alla pesca ed alla canoa. È stato sospeso il mercato settimanale, con esclusione degli ambulanti residenti nel Comune di Santa Marina. "Al personale addetto ai cantieri edili è consigliato di non allontanarsi dal proprio posto di lavoro durante la pausa e di consumare il pasto in loco. L'amministrazione - ha spiegato - ha sempre inteso garantire e tutelare i cittadini, metteremo in campo tutte le misure possibili per ridurre, per quanto possibile, i rischi per la salute pubblica, garantendo nel contempo il mantenimento dei servizi essenziali”. Orari di apertura al pubblico degli uffici comunali: Anagrafe, Stato Civile e Protocollo, a Santa Marina capoluogo, nei giorni di lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e di giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Ottati


Il primo cittadino di Ottati, Elio Guadagno, ha disposto con ordinanza sindacale l'obbligo di "comunicazione di rientro sul territorio del Comune almeno 48 ore prima per tutti i soggetti che si trovano fuori Regione. Ciò dovrà avvenire via PEC o telefonicamente al Sindaco". Le persone dovranno anche fornire copia di un referto di negatività al Covid-19 di data non antecedente le 72 ore precedenti l’arrivo. L’obbligo di comunicazione è previsto anche per lo spostamento dal territorio di Ottati, sempre comunicato 48 ore prima da tutti i soggetti residenti o comunque dimoranti sul territorio. Vale anche per titolari di attività commerciali e produttive, che si recano fuori Regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento