rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Santa Marina

Santa Marina, trasmesso il progetto “la grande Buxentum tra turismo e innovazione culturale”

11 milioni di euro il valore del progetto, che prevede la riqualificazione di Policastro attraverso tre interventi mirati

Il Comune di Santa Marina ha trasmesso il progetto, a valere sul Contratto Istituzionale di Sviluppo Grande Salerno, dal titolo “La grande Buxentum tra turismo e innovazione culturale”. Un piano da 11 milioni di euro che prevede la riqualificazione del borgo di Policastro Bussentino per il rilancio della "città del futuro". 

Gli interventi

Il primo intervento prevede la realizzazione di un edificio polifunzionale in Via Gammarana (Cooworking e spazio flessibile per adolescenti e ragazzi, Piscina, Discoteca, Palestra, Bar/ristorante, Centro benessere e SPA e Piazza con verde attrezzato e teatro). Il secondo, invece, prevede il restauro, il recupero e la riqualificazione della Cinta Muraria e del Castello di Policastro Bussentino, nonché interventi di riqualificazione del centro storico. Il terzo intervento, infine, prevede la riconversione di un immobile esistente, di proprietà comunale, a struttura per l’inclusione sociale.

Le parole del sindaco

"Un progetto ambizioso - spiega il sindaco di Santa Marina, Giovanni Fortunato - che crea un connubio perfetto tra cultura, natura e innovazione che guarda anche alla salvaguardia dell’ambiente attraverso la mobilità sostenibile, che prevede collegamenti tra centro storico e zona collinare, tra il capoluogo Santa Marina e le frazioni Policastro e Lupinata attraverso l’impiego di mezzi elettrici, ma anche attraverso il turismo balneare con l’impiego di barche a motore elettrico e la creazione di piste ciclabili e la fruizione di bici elettriche". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Marina, trasmesso il progetto “la grande Buxentum tra turismo e innovazione culturale”

SalernoToday è in caricamento