rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Messa di Natale per i detenuti: il messaggio di speranza di Don Antonio Romano e l'affidamento alla Vergine del Cappellano Don Rosario Petrone

Un messaggio forte di speranza, questa mattina, si è levato dal carcere di Fuorni, dove, a pochi giorni dal Natale, è stata celebrata la santa messa alla presenza dei detenuti

Un'omelia intrisa di fede e speranza, per incoraggiare chi sta vivendo momenti di prova a non darsi per vinto, ma a continuare a credere che la luce tornerà. La ha pronunciata questa mattina presso il Carcere di Fuorni, don Antonio Romano, Vicario della Carità della Diocesi di Salerno, in occasione della santa messa organizzata a pochi giorni dal Natale.

Il Cappellano della casa circondariale di Salerno, don Rosario Petrone, infine, ha affidato alla Protezione di Maria, sotto il manto della Madonna, la direttrice, il Comandante della Polizia Penitenziaria e tutti gli altri della struttura affinchè "attraverso lo sguardo Vergine, noi tutti possiamo incontrare lo sguardo di Gesù che viene ancora a portare speranza a questa umanità che sperimenta tante difficoltà". Preghiere e commozione tra tutti presenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa di Natale per i detenuti: il messaggio di speranza di Don Antonio Romano e l'affidamento alla Vergine del Cappellano Don Rosario Petrone

SalernoToday è in caricamento