Salerno ricorda Felix, il clochard che viveva in un vagone con la famiglia

La Comunità di Sant'Egidio ha organizzato una Messa presso la chiesa del Gesù Redentore. A seguire vi sarà un incontro e un pranzo con i poveri

Nella giornata di domani (sabato 29 febbraio), alle 11, presso la chiesa del Gesù Redentore, in via Francesco Carnelutti a Salerno, la Comunità di Sant'Egidio ricorderà tutte le persone morte a causa della povertà e della vita in strada, con una Messa ed un incontro a pranzo con i poveri. Le recenti morti a Salerno, solo negli scorsi mesi, a causa delle conseguenze della vita in strada, di Dipo, giovane bangladese, Mariana, donna rumena, Julian, Salah, Svilen ed altri, ripropone il dramma della solitudine e della povertà nelle nostre città. Tanti, troppi, muoiono ancora nel bisogno e nell'abbandono. Ma nessuno va dimenticato.

L’evento religioso

La liturgia di domani sarà dedicata simbolicamente a Felix, romeno, uno dei primi senza fissa dimora conosciuti dalla Comunità a Salerno: sempre allegro e cordiale, era stato operaio edile, fino all'incidente che lo aveva messo per strada. Dormiva con i familiari in un vagone in disuso alla stazione di Salerno. La mattina del 21 agosto 2014 si sentì male e morì, a 40 anni, poco dopo il ricovero in ospedale. A Salerno il servizio di aiuto alle persone in strada impegna la Comunità di Sant'Egidio due volte la settimana, con circa 80 persone raggiunte da i volontari con la distribuzione di pasti, coperte e vestiario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento