menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spendevano banconote false nei negozi: denunciati due venditori ambulanti

A finire nei guai due uomini residenti a Bracigliano, B.M e G.C, che sono stati rinchiusi nella camera di sicurezza della compagnia dei carabinieri di Sapri. A segnalare la loro presenza è stata una commerciante

Due venditori ambulanti di Bracigliano, B.M e G.C le loro iniziali, sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di spendita e detenzione di banconote false. Nella tarda mattinata di ieri una commerciante di Sanza, intorno alle 13, ha chiesto l’intervento dei militari dell’Arma, che pochi prima erano transitati dinanzi al suo negozio, perché si è insospettiva nel vedere i due ambulanti usare una banconota falsa per pagare il conto alla cassa. I due uomini, quindi, sono stati fermati proprio mentre cercavano di spendere una banconota falsa di 20 euro. Dopo essere stati perquisiti sono stati trovati in possesso di 460 euro, in banconote da 20 e 50 euro, risultate tutte falsificate.

I successivi accertamenti hanno permesso di ricostruire tutti gli spostamenti dei due soggetti. Infatti tramite gli scontrini trovati all’interno del loro mezzo, i militari dell’Arma sono riusciti a dimostrare come i due avessero già colpito altri esercizi commerciali della zona piazzando diverse banconote false. Ora i due arrestati sono stati rinchiusi nelle camere di sicurezza della compagnia dei carabinieri di Sapri in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria. Le banconote, sottoposte a sequestro, saranno inviate presso la Banca d’Italia attraverso il comando dei carabinieri Antifalsificazione di Roma, organo competente per il contrasto al reato di falsificazione nummaria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento