Sanza, il Attilio de Lisa al santuario di Sant'antonio di Polla ad un incontro religioso in ricordo di Bruno Schettino

Dal Cav. Attilio De Lisa per conoscenza.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il 30 Novembre 2013, alle ore 17.00 e presso il Santuario di Sant'Antonio di Polla (Sa), si è tenuto un incontro Religioso dal Titolo "Dal NOUS Creativo all' E'THO'S Cristiano e dedicato al ricordo di S.E. Mons. Bruno Schettino Arcivescovo di Capua e ancora prima Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro.

Questo grande evento ha visto l'intervento e la presenza di molte Autorità Civili e Religiose come quella dell'amico Mons. Pietro Piccirillo quale Vicario Generale della Diocesi di Capua che lo ha definito l'amico dei poveri e degli emigranti e il Vescovo della Strada,Mons. Antonio De Luca della Diocesi di Teggiano-Policastro che lo ha elogiato per la sua Bontà ed Umiltà, Don Vincenzo Federico (attuale Direttore della Caritas) ricordandolo come la sua compagnia e il suo aiuto spirituale giovanile,l'intervento di Rocco Giuliano attuale Sindaco di Polla (Sa) ed altre Autorità intervenute e presenti tra gli ascoltatori.

Infine si è vista anche la presenza del Cav. Attilio De Lisa di Sanza (Sa) della Diocesi di Teggiano-Policastro,che lo ricorda per il suo Cuore immenso e mai scocciato,ogni volta che andavi da Lui alla Curia di Teggiano e a qualsiasi orario ti faceva entrare (anche senza appuntamento),altre volte insieme a passeggiare davanti alla Curia per pregare insieme o a dire il Rosario.

E' un ricordo intramontabile per il Cav. De Lisa, perchè riguarda la sua infanzia di povertà con una persona meravigliosa e sempre disponibile e di aiuto alla sua famiglia bisognosa di ieri e di oggi oltre ad inaugurare il (nell'Anno1993) il Santuario Diocesano della Madonna del Cervato o della Neve situato sul Monte Cervati di Sanza (Sa) e che con i suoi 1898 metri di altezza è il più alto della Campania.

Torna su
SalernoToday è in caricamento