Rifiuti e sversamenti illeciti: pioggia di sanzioni della Polizia Municipale

E' finito nei guai il titolare di una ditta di pulizie, sorpreso a sversare i reflui provenienti dal lavaggio dei carrellati nella caditoia stradale per la raccolta delle acque pluviali, contravvenendo a quanto disposto dalla normativa statale

Polizia Municipale in azione, ieri, a Salerno, nell'ambito delle operazioni a tutela del decoro urbano. In particolare, sono stati elevati 7 verbali ad amministratori di condomini per il mancato rispetto delle norme sulla raccolta differenziata e per la mancanza di contratto con una ditta specializzata per il lavaggio e la disinfezione dei contenitori per la raccolta dei rifiuti e lo smaltimento presso una discarica autorizzata dei reflui liquidi, provenienti dalla stessa attività di lavaggio.

L'abbandono dei rifiuti

Sono scattati, poi, anche 6 verbali di 500 euro per abbandono di rifiuti sul suolo pubblico ad altrettanti cittadini, a seguito sviluppo dei filmati delle telecamere di videosorveglianza in diverse strade del territorio cittadino ed un verbale che è stato elevato al titolare di un pubblico esercizio di via Roma per inosservanza delle norme sulla raccolta differenziata.

Le sanzioni

Dopo l'ispezione di rifiuti in Viale Pastore, nell'area adiacente al cinema multisala di fronte all'Isola Ecologica Arechi, sono emersi elementi idonei all'identificazione dei responsabili degli abbandoni, che sono stati sanzionati con verbale di 500 euro. Poi il personale della Società Salerno Pulita ha provveduto alla bonifica del sito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

Ancora, nella zona orientale della città si è provveduto a denunciare il titolare di una ditta di pulizie, sorpreso a sversare i reflui provenienti dal lavaggio dei carrellati nella caditoia stradale per la raccolta delle acque pluviali, contravvenendo a quanto disposto dalla normativa statale e dall'ordinanza sindacale. Queste ultime prevedono che il lavaggio dei carrellati per la raccolta dei rifiuti sia affidato a una ditta specializzata, appositamente attrezzata, i cui reflui, considerati rifiuti speciali liquidi, vanno smaltiti presso discarica autorizzata. Denunciato, dunque, anche l'amministratore del condominio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento