Venditori abusivi sulla spiaggia ad Agropoli, blitz della Municipale: pioggia di sanzioni

Sono stati fermati otto venditori, tutti extracomunitari, intenti alla vendita di merce che è stata sequestrata e che verrà ceduta ad associazioni di beneficenza

Nuovo blitz della Polizia municipale di Agropoli: i vigili, infatti, hanno perlustrato la spiaggia del lungomare San Marco. Nel mirino degli agenti, il commercio abusivo: fermati otto venditori, tutti extracomunitari, intenti alla vendita di merce che è stata sequestrata e che verrà ceduta ad associazioni di beneficenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sanzioni

Gli ambulanti sono stati identificati: ad un ognuno è spettata una sanzione pari a 5.000 euro. I controlli proseguiranno per tutto il periodo estivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

  • Scuole a Salerno, la protesta dei presidi: "Rinviamo l'apertura"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento