Discariche con rifiuti e amianto a Sapri: esposto in Prefettura

Paolo Abbate (Italia Nostra): "Nonostante ho più volte segnalato e chiesto di porvi una videocamera, si continua ad abbandonare rifiuti di vetro, plastica, materassi e indumenti, elettrodomestici, copertoni auto, legno, suppellettili ecc.."

L'amianto (Foto Abbate)

Un nuovo esposto contro l’abbandono di rifiuti pericolosi è stato presentato alla Prefettura di Salerno da Italia Nostra. “In località Verdesca di Sapri e lungo il greto del torrente Brizzi esistono discariche di rifiuti di varia tipologia anche pericolosi come cemento amianto. I rifiuti – denuncia Paolo Abbate del direttivo di Italia Nostra Lucana - sono di varia tipologia  e contengono anche materiali  speciali. Nonostante ho più volte segnalato e chiesto di porvi una videocamera, si continua ad abbandonare rifiuti di vetro, plastica, materassi e indumenti, elettrodomestici, copertoni auto, legno, suppellettili ecc..”.

L'esposto

L’associazione ambientalista, inoltre, fa presente che anche “lungo il greto del torrente Brizzi esistono diverse micro discariche di rifiuti che, con probabile piena del torrente, verrebbero trascinati a mare inquinando gravemente l’ecosistema  naturale”. Di qui l’esposto indirizzato alle Autorità compententi “affinchè intervengano a reprimere questo reiterato reato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento