Sapri, studente cadde a scuola: condannati preside e responsabile sicurezza

L'increscioso episodio si verificò il 7 luglio 2011 presso l'istituto scolastico "Carlo Pisacane". Gli avvocati annunciano ricorso in Cassazione

Nuova condanna per la preside Franca Principe e il responsabile della sicurezza Nicola Iannuzzi dell’istituto scolastico “Carlo Pisacane” di Sapri. I giudici della Corte d’Appello di Potenza, infatti, li hanno condannati ad un mese di reclusione (pena sospesa con il beneficio della non menzione nel certificato penale) per danni e lesioni colpose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso

La vicenda risale al 7 luglio 2011 quando uno studente di Torre Orsaia, appena diplomato e mentre erano in corso gli esami di maturità, precipitò nel cortile interno della scuola a causa della rottura di un lastrico. Il giovane, a seguito delle ferite riportate al volto, fu ricoverato all’ospedale di Sapri. Intanto, a seguito della sentenza, gli avvocati della dirigente scolastica e del responsabile della sicurezza preannunciano ricorso in Cassazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 27 nuovi contagi in Campania: il bollettino

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, i dati del bollettino

  • "Non mi dai da bere? Ti accoltello": un arresto a Torrione, beccato anche uno spacciatore

  • Incidente mortale nella notte, Cava: giovane centauro perde la vita

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

Torna su
SalernoToday è in caricamento