Cronaca

Sapri, scoppia il caso dei treni rumorosi: l'ultima parola al Tar

Trenitalia ha presentato ricorso contro l'ordinanza del sindaco Gentile che impone ai convogli di spegnere i motori nella fascia oraria 24 – 06

Scoppia il caso dei treni troppo rumorosi a Sapri. A segnalare il disagio i cittadini che abitano a ridosso della stazione ferroviaria, i quali hanno chiesto al sindaco Antonio Gentile di intervenire. E così quest’ultimo, la scorsa estate, ha emanato un’ordinanza per tutelare la quiete pubblica.

La querelle

Il provvedimento – riporta Infocilento - è stato inviato a Rete Ferroviaria Italiana affinché impartisse le disposizioni finalizzate ad impedire che i treni in parcheggio nel tratto di attraversamento urbano o nei tratti dove insistono insediamenti abitati, non fossero in sosta con il motore acceso nella fascia oraria 24 – 06. Soltanto che Trenitalia ha deciso di opporsi presentando un ricorso al Tar che si riunirà il prossimo mese di febbraio. I residenti sapresi restano in attesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sapri, scoppia il caso dei treni rumorosi: l'ultima parola al Tar

SalernoToday è in caricamento