rotate-mobile
Cronaca

Sara Pantuliano: una salernitana nel Fondo per la Pace dell'Onu

La salernitana Sara Pantuliano è stata nominata dal segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres. Il Peacebuilding fund negli ultimi quindici anni ha stanziato 1,67 miliardi di dollari a favore di 65 Paesi

La salernitana Sara Pantuliano è stata nominata dal segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, Chief Excecutive del think tank Odi (Overseas Developement Institute) e membro del gruppo consultivo del Peacebuilding Fund, fondo per la costruzione della pace progettato per supportare la programmazione in modo rapido e flessibile ove richiesto. Sara Pantuliano ricoprirà anche il ruolo di presidente del gruppo consultivo. Il fondo in questione negli ultimi quindici anni ha stanziato 1,67 miliardi di dollari a favore di 65 Paesi. 

Una lunga carriera

Sara Pantuliano è nata a Salerno nel 1969 ed vive da anni in Gran Bretagna. Ha conseguito un dottorato in Politiche e Studi Internazionali presso l'Università di Leeds ed ha concentrato le sue ricerche su conflitti, peacebuilding e affari umanitari. Caporedattore della rivista Disasters, vicepresidente del Board of Muslim Aid e amministratore di The New Humanitarian, la 52enne salernitana ha fatto parte di una serie di comitati esecutivi e consultivi, tra cui SOS Sahel, Refugee Studies Center dell'Università di Oxford e l'Associazione delle Nazioni Unite del Regno Unito, ed è stata membro dell'Independent Team of Advisers istituito nel 2016 dal Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite per formulare raccomandazioni sulla riforma del sistema di sviluppo delle Nazioni Unite. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sara Pantuliano: una salernitana nel Fondo per la Pace dell'Onu

SalernoToday è in caricamento