menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il vice sindaco Ferrandino

Il vice sindaco Ferrandino

Sarno, il vice sindaco Ferrentino preso a pugni in strada: si indaga

L'aggressione è avvenuta, nel tardo pomeriggio di ieri, in via Laudisio. Il sindaco Canfora: "Non ci faremo intimidire. Chiedo aiuto al Prefetto e al Questore di Salerno per continuare con più forza nell'azione repressiva a difesa delle istituzioni"

Momenti di tensione ieri pomeriggio, in via Laudisio a Sarno, dove il vice sindaco Gaetano Ferrentino è stato prima minacciato e poi preso a pugni da un uomo, già noto alle forze dell’ordine. Stamattina l’esponente della Giunta Canfora ha sporto denuncia ai carabinieri contro il suo aggressore. Per domani mattina alle 11, invece, è stata convocata una conferenza stampa , nell'aula consiliare del Comune, a cui, oltre ai giornalisti, sono stati invitati a partecipare tutte le istituzioni locali.

Sgomento da parte del sindaco Giuseppe Canfora: “Credo si sia superato ogni limite. Solidarietà al vicesindaco Ferrentino per la codarda e vile aggressione subita ieri. Dopo le scritte offensive, i furti, gli atti vandalici plurimi e ripetuti contro ciò che è pubblico: il teatro, il cimitero, il centro sociale, la struttura del forum dei giovani. E dopo il tentativo di incendiare la locale sezione del Partito democratico e le foto a testa in giù apparse su Facebook del sindaco e del vicesindaco, è storia di ieri la codarda e vile aggressione al vicesindaco Ferrentino. Cos'altro dobbiamo aspettarci? Sia chiaro a tutti, non ci lasceremo intimidire e continueremo la nostra azione politica e amministrativa all'insegna della legalità e trasparenza”.

Di qui l’appello del primo cittadino alla cittadinanza sarnese: “Mi rivolgo alla Sarno civile e democratica, al Pd provinciale e regionale, alla deputazione regionale e nazionale, affinchè giunga forte e libero l'urlo di fermare chi attenta alla vita civile e democratica. Chiedo aiuto al Prefetto e al Questore di Salerno per continuare con più forza nell'azione repressiva a difesa delle istituzioni e degli uomini che le rappresentano” conclude Canfora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento