rotate-mobile
Sabato, 20 Agosto 2022
Cronaca Sarno

"Indossate la mascherina come gli altri", autista di Busitalia aggredito da una famiglia a Sarno

 “Ci vuole videosorveglianza e controlli per scrivere la parola fine alle continue aggressioni nei confronti dei dipendenti” dichiara il segretario della Cgil Filt Gerardo Alpino

Chiede ai passeggeri di indossare la mascherina e di esibire il biglietto. Per questo, mercoledì sera, un autista di Busitalia è stato aggredito sulla linea 79 che da Nocera Inferiore conduce a Sarno. A bordo c’erano pochi viaggiatori, tra cui una famiglia composta da 4 persone che non indossavano il dispositivo di protezione anti-Covid che, in Campania, è obbligatorio per il trasporto pubblico e su rotaie. 

L'aggressione

Secondo una prima ricostruzione, il conducente del bus avrebbe intimato ai quattro di indossare la mascherina come gli altri passeggeri. Ma la loro risposta è stata negativa. E così prima sono volate parole grosse e, poi, l’uomo è stato aggredito con spintoni e calci.  “Ci vuole videosorveglianza e controlli per scrivere la parola fine alle continue aggressioni nei confronti dei dipendenti” dichiara il segretario della Cgil Filt Gerardo Alpino

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Indossate la mascherina come gli altri", autista di Busitalia aggredito da una famiglia a Sarno

SalernoToday è in caricamento