Barista di Sarno picchiato dai carabinieri, dopo un controllo: 6 condanne

I fatti risalgono al mese di giugno del 2012. Dopo l'indagine, i militari furono trasferiti presso altra sede. Due giorni fa, il tribunale li ha riconosciuti tutti colpevoli

Picchiato più volte dai carabinieri. Sei carabinieri sono stati condannati due giorni fa dal tribunale di Nocera Inferiore. Tra gli imputati, 4 erano in servizio alla stazione di Sarno, all'epoca dei fatti, mentre altri due erano dell'Ispettorato del lavoro. L'accusa era di lesioni in concorso aggravate.

La storia

Per l'ex comandante, la pena decisa dal giudice è stata di 3 anni e 6 mesi. Per altri quattro militari, invece, la condanna è di 2 anni e 10 mesi. In ultimo, un sesto imputato, condannato a 2 anni e 2 mesi. La vittima era Alfonso Siano, proprietario di un bar a Sarno. Secondo la sua testimonianza, l'uomo, nel giugno del 2012, fu prelevato con forza dal suo bar dopo aver richiesto alcune spiegazioni su un verbale a suo carico. La discussione partita e poi alcuni spintoni, spinsero i carabinieri, a quelli dell'ispettorato si aggiunsero poi quelli della stazione, ad arrestare Siano. Il suo arresto non fu poi convalidato, per assenza di riscontri. Durante il tragitto verso la caserma Siano fu picchiato più volte: circostanza ripetutasi nel garage della caserma e anche al suo interno. Siano raccontò di essere stato schiaffeggiato anche dall'allora maresciallo al comando della stazione. La vittima era difesa dall'avvocato Raffaele Franco. Solo dopo un paio di settimane, poi, la vittima si convinse a sporgere denuncia dando il via alle indagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento