menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte ai genitori per i soldi della droga: condannato a 2 anni

L'uomo avrebbe minacciato con violenza e ripetutamente il padre e la madre che si rifiutavano sistematicamente di consegnargli somme di denaro, comprese tra i 10 e i 20 euro, per acquistare droga

E' stato condannato a 2 anni e 3 mesi di reclusione un 36enne accusato di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione nei confronti dei genitori. L'uomo avrebbe minacciato con violenza e ripetutamente il padre e la madre che si rifiutavano sistematicamente di consegnargli somme di denaro, comprese tra i 10 e i 20 euro, per acquistare droga. Alla violenza fisica, durante i tanti episodi finiti in denuncia, seguiva sempre anche il danneggiamento di mobili e suppellettili. L'8 gennaio scorso, il 36enne figlio ingrato prese anche a calci l'auto nella quale si erano rifugiati i due genitori: cercò di entrare nella vettura per aggredire la madre, ma i carabinieri giunsero in tempo per bloccarlo e arrestarlo. Era l'ennesima telefonata fatta agli inquirenti per via dell'ennesimo episodio violento consumato tra le mura domestiche. Padre e madre finirono anche in ospedale, a seguito dello spavento e delle lievi ferite riportate. La sentenza per il 36enne è stata emessa dal giudice monocratico del tribunale di Nocera Inferiore

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento