menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Canfora

Canfora

Sarno, l'ira del sindaco Canfora: "La nostra città non è la Terra dei Fuochi"

Per il primo cittadino "senza cadere in un semplice spirito campanilistico, va detto che un simile accostamento ha in sé qualcosa di lunare, o meglio ancora di surreale"

"Sarno non è la terra dei fuochi". Alza la voce il sindaco Giuseppe Canfora nel ribadire, ancora una volta, che accostare Sarno all'ormai famosa terra dei fuochi è da "irresponsabili". "Sarà il gusto delle frasi ad effetto, il piacere di giudizi sommari, la propensione verso una certa rivalsa politica - afferma il primo cittadino di Sarno - Fatto sta che sulla stampa, sul web e nei giudizi delle persone, comincia a ricorrere sempre più spesso la definizione di Sarno come terra dei fuochi. Vivremmo dunque, noi sarnesi, in un concentrato di inquinamento, illegalità ambientale e disastri ecologici tale da far concorrenza alla culla di Gomorra".

Per Canfora "senza cadere in un semplice spirito campanilistico, va detto che un simile accostamento ha in sé qualcosa di lunare, o meglio ancora di surreale. Con tutto il rispetto per una certa politica allarmistica e populista - sottolinea Canfora - converrà ripetere ad alta voce che Sarno non è la terra dei fuochi. Accostare Sarno alla terra dei fuochi significa non vedere i progressi che sta compiendo l'amministrazione comunale nella lotta ai reati ambientali. Un lavoro quotidiano per rendere il nostro territorio più sicuro, dove c'è un'economia sana e in forte crescita, che affermazioni irresponsabili e non veritiere possono fortemente compromettere. Quindi - conclude Canfora - invito cittadini e rappresentanti politici ad avere un comportamento corretto e responsabile". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento