Cronaca

Sarno, droga in casa ma era per uso personale: assolti tre fratelli

Uno dei bilancini di precisione trovati in casa serviva per gli studi da cuoco di uno dei tre. Questa la tesi della difesa, poi condivisa dai giudici

Furono trovati a confezionare droga in casa, due fratelli sono stati assolti dall'accusa di spaccio. Uno dei bilancini di precisione trovati in casa serviva per gli studi da cuoco di uno dei tre. Questa la tesi della difesa, poi condivisa dai giudici

L'indagine

I tre, residenti a Sarno e già noti per l'indagine sull'incendio al monte Saretto, erano finiti in una seconda indagine per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Una perquisizione dei carabinieri portò alla scoperta di 40 grammi di marijuana e cellophane per l'incartamento, oltre a vasi da fiori, semi di canapa e bilancino. Per entrambi i fratelli vi fu il rinvio a giudizio. Al termine del dibattimento, il tribunale ha accolto la tesi della difesa, con sentenza di assoluzione. Dalla pronuncia del giudice si rileva come "la presenza del bilancino può ritenersi compatibile, non solo con l'uso personale, ma anche con il passato scolastico dell'imputato il quale aveva frequentato l'istituto alberghiero". Lo stupefacente, invece, insieme alle buste in cellophane trovate in casa, sono state ritenute utili alla "suddivisione destinata al consume personale, piuttosto che per un'effettività attività di spaccio". Per un terzo componente, un minore, anche per lui c'è stato il non luogo a procedere già in fase di gup. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarno, droga in casa ma era per uso personale: assolti tre fratelli

SalernoToday è in caricamento