menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sarno, consuma estorsione insieme al figlio: mamma finisce ai domiciliari

Il figlio aveva rubato un tablet e la madre per restituirlo al proprietario, aveva chiesto 100 euro

Il figlio aveva rubato un tablet e la madre per restituirlo al proprietario, aveva chiesto 100 euro. E’ stata arrestata per estorsione T.M. , 43enne di Sarno. La storia prende piede il 24 agosto scorso, quando il titolare di un bar aveva denunciato una serie di furti all’interno del suo locale. I carabinieri riconobbero due ragazzi stranieri, che furono poi denunciati dal proprietario. Avevano preso bottiglie di alcol, trovate poi all’interno di una casa, soldi e un tablet, non rinvenuto.

L'estorsione e l'inganno

Due giorni dopo, la madre di uno dei due ragazzi si era recata dal commerciante per minacciarlo di ritirare la denuncia verso il figlio. In cambio e per 100 euro, avrebbe avuto il suo tablet indietro. Il titolare del bar, messo alle strette, decise di dare appuntamento alla donna al suo bar, per la consegna dei soldi. Dopo aver denunciato la circostanza ai carabinieri, e segnato le due banconote che avrebbe consegnato, l’uomo attese la 43enne all’interno dell’attività. Dopo aver consegnato il denaro, che la madre avrebbe girato al figlio, i carabinieri sbucarono fuori. La donna fu arrestata in flagranza e sottoposta ai domiciliari, mentre la posizione del giovane, essendo minorenne, sarà trattata a parte. La donna, con precedenti, è accusata di estorsione in concorso con il figlio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento