menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esce in pigiama mentre le figlie attraversano la strada, ma è ai domiciliari: assolto

La violazione fu di 50 metri, con i carabinieri che arrestarono l'uomo per aver violato la misura alla quale era sottoposto. Scese in strada per controllare le figlie, dirette in un negozio per comprare la merenda per la scuola

Aveva violato gli arresti domiciliari di appena 50 metri, uscendo di casa in pigiama per controllare che le figlie attraversassero la strada. Ma in quel momento i carabinieri erano dalle sue parti. E quando lo videro, lo arrestarono per la violazione della misura cautelare al quale era stato sottoposto in precedenza. Dopo alcune settimane, il giudice del tribunale di Nocera Inferiore lo ha assolto da quell'accusa, dopo che la difesa - rappresentatata dal legale Giovanni Annunziata - aveva evidenziato l'occasionalità di quel comportamento. L'uomo, R.S. di Sarno, era uscito in strada per verificare che le figlie attraversassero correttamente la strada, essendo dirette all'interno di un'attività commerciale per comprare la merenda per la scuola. L'uomo era in pigiama e in ciabatte. Davanti al giudice, la difesa aveva optato per il rito abbreviato, ottenendo sentenza di assoluzione. Richiamando una pronuncia della Cassazione, oltre al contesto della violazione in questione - verificare la sicurezza delle figlie e la non volontà di allontanarsi da casa, essendo in pigiama - il giudice ha assolto l'uomo dall'accusa di evasione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

social

Salerno: apre "Osteria di Pescheria", "Pizzicorio" diventa anche bar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento