menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking alla ex fidanzata, dopo la rottura della relazione: condannato ad 8 mesi

Uno schema classico di atti persecutori e intimidazioni a fare da sfondo ad un'indagine della procura, con l'uomo, un 40enne, accusato di aver reso intollerabile la vita della sua ex compagna

Dalla rottura di una relazione, alla gelosia sfrenata che gli è costata una condanna ad otto mesi di reclusione. L'imputato, un uomo di Sarno, è stato giudicato colpevole del reato di stalking al termine del rito abbreviato, per aver perseguitato la sua ex compagna. Uno schema classico di atti persecutori e intimidazioni a fare da sfondo ad un'indagine della procura, con l'uomo, un 40enne, accusato di aver reso intollerabile la vita della sua ex compagna, la quale aveva messo la parola fine alla loro storia.

Le indagini

Dando il via, inconsapevolmente, alle ritorsioni e alle esasperazioni dell'imputato. Stando alle accuse affrontate e discusse dinanzi al giudice, l'uomo avrebbe seguito la donna ovunque, presso casa, quando faceva shopping e sul luogo di lavoro, contattandola di continuo con telefonate e messaggi. Le ultime denunce della vittima risalivano ad un periodo precedente all'estate scorsa, nel periodo di maggio, con il racconto degli appostamenti e dei messaggi intimidatori commessi dall'uomo, che non accettava la rottura della relazione nè la nuova e presunta frequentazione della ragazza. Una serie di circostanze finite poi all'attenzione dei carabinieri, con una denuncia, fino all'apertura di un fascicolo d'indagine da parte dell'organo inquirente, che ottenne per l'imputato, in fase preliminare, un divieto di avvicinamento alla persona offesa. Ora la condanna in primo grado, con pena sospesa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento