menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi rolex nascosti tra giocattoli: la prescrizione salva nove persone

L'indagine partita da Napoli interessò anche dei soggetti che agivano nell'Agro nocerino, due italiani e sette cinesi. Gli orologi venivano prodotti in Cina, per poi essere importati sul territorio italiano

Traffico e contrabbando di falsi rolex: la prescrizione salva nove persone. La sentenza emessa dal tribunale di Nocera Inferiore, presidente il giudice Donnarumma, riguarda le posizioni di nove persone coinvolte a vario titolo in una vasta operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Napoli nel lontano 2005, incentrata su un giro di falsi orologi. L'inchiesta, condotta in parte anche in territorio partenopeo, vide lo stralcio di diverse posizioni che interessarono per competenza territoriale anche la provincia di Salerno. In particolare l'Agro nocerino, con il comune di Sarno. La prescrizione è scattata per due italiani e sette cittadini cinesi

L'indagine portò alla scoperta di oltre 20 mila orologi firmati Rolex, ma contraffatti. Le fiamme gialle intercettarono dei grossi carichi di merce giunti anche nella provincia di Salerno. Gli oggetti pronti alla vendita venivano nascosti sotto dei giocattoli, con l'obiettivo di non destare sospetti. I carichi venivano prima custoditi e poi smistati ad una serie di ricettatori dislocati in varie località italiane. Le motivazioni della sentenza saranno pubbliche entro novanta giorni dalla lettura del dispositivo. Gli orologi venivano prodotti in Cina, per poi essere importati sul territorio italiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento