menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio al monte Saretto a Sarno, archiviata la posizione di un giovane

L'archiviazione è stata accolta dal gip, dopo la richiesta del sostituto procuratore Angelo Frattini

Per l'incendio sul monte Saretto, a Sarno, la procura di Salerno ha archiviato l'indagine nei riguardi di uno dei ragazzi indagati. A lavorarci era stata la procura dei minori, con le accuse contestate a due ragazzi, di incendio boschivo e disastro ambientale. L'archiviazione è stata accolta dal gip, dopo la richiesta del sostituto procuratore Angelo Frattini.

Le ragioni

Da quanto sarebbe emerso, il ragazzo era in compagnia dell'altro minore, arrestato per quei fatti, ma non avrebbe avuto alcuna responsabilità nel rogo. Con loro anche altri amici. Una circostanza confermata anche da una serie di dichiarazioni convergenti sulla sua posizione. Quest'ultimo pare avesse provato a dare fuoco ad una foglia, senza riuscirci. Fu inizialmente indagato perchè trovato materialmente in possesso di un accendino. Il ragazzo che invece provocò la distruzione di venti ettari di vegetazione si trova nel carcere minorile. Nel gruppo, che pure era numeroso quella sera, qualcun altro avrebbe anche redarguito il giovane per l'incendio che da lì a poco sarebbe divampato. Le indagini, rapidissime, portarono poi all'identificazione dei coinvolti, con le posizioni dei due ragazzi, ora, ad imboccare strade differenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordinanze e zone: Speranza ha firmato, la Campania da lunedì è rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento