rotate-mobile
Cronaca Sarno

Prega sui binari del treno a Sarno, poi aggredisce un poliziotto: arrestato

A finire in manette un marocchino trovato privo di documenti di identità. L'agente ferito è stato trasportato in ospedale per le cure mediche del caso

Tragedia sfiorata, ieri sera, a Sarno, dove un marocchino si è diretto al centro dei binari del passaggio a livello di via Roma per pregare Allah. Una scena che ha fatto sbalzare dalla sedia il guardiano della stazione che, reso conto del pericolo, ha tentato in tutti i modi di farlo allontanare prima dell’arrivo di un treno. Ma, non riuscendoci, ha telefonato al locale commissariato di Polizia per chiedere aiuto.

L’arresto

Nel frattempo, però, lo straniero si è allontanato. Anche se gli agenti, poco dopo, sono riusciti a rintracciarlo in via Livenza, dove l’uomo, probabilmente sotto l’effetto di alcol, ha aggredito uno dei poliziotti prima con calci e pugni e poi stringendogli le mani al collo. Tempestivo l’intervento di una pattuglia dei carabinieri, che ha fermato e ammanettato il marocchino, il quale è risultato privo di documenti di identità. L’agente ferito, invece, è stato trasportato all’ospedale “Villa Malta” per le cure mediche del caso.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prega sui binari del treno a Sarno, poi aggredisce un poliziotto: arrestato

SalernoToday è in caricamento