menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sarno, muore in una comunità di recupero, "diagnosi fatta al telefono": aperta un'indagine

Sull'accaduto la famiglia ha presentato una denuncia ai carabinieri della locale stazione di Sarno

Muore in una comunità di recupero, la famiglia denuncia. V.S. , 57enne di Sarno, è deceduto due settimane fa, mentre era in stato di detenzione in una struttura nell’hinterland cosentino. Sull'accaduto la famiglia ha presentato una denuncia ai carabinieri della locale stazione di Sarno.

L'indagine

Secondo una ricostruzione degli stessi familiari, il 57enne da vari giorni lamentava dolori al petto e, pur avendolo riferito agli operatori sanitari, non era stato trasferito in ospedale per accertamenti. In realtà, sarebbe stato contattato soltanto il medico di guardia che non si sarebbe recato presso il centro per visitarlo. Si sarebbe limitato ad effettuare una diagnosi per telefono, sulla base dei sintomi riferiti, per poi prescrivergli l’assunzione di farmaci per calmare i dolori. Le condizioni dell'uomo sarebbero però peggiorate con il passare del tempo. Dopo tre giorni, il decesso. Sul caso è stata avviata un'indagine, con i primi avvisi di garanzia pronti per essere notificati al personale che ebbe in cura, quel giorno, il sarnese. A rischiare un'indagine anche lo stesso medico di base

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento