Donna va in ospedale, poi torna a casa e muore: due medici indagati a Sarno

Nel mirino della Procura di Nocera Inferiore sono finiti due camici bianchi del pronto soccorso dell'ospedale "Martiri del Villa Malta". Sul cadavere della 59enne sarà effettuata l'autopsia

Due medici dell’ospedale “Martiri del Villa Malta” di Sarno sono indagati con l’accusa di omicidio colposo a seguito del decesso di una donna del posto di 59 anni, M.M le sue iniziali, originaria di Pagani.

L'inchiesta

Secondo quanto ricostruito finora la 59enne, nella notte tra mercoledì e giovedì, è stata condotta al pronto soccorso dell’ospedale sarnese perché lamentava dolori al petto e all’addome. Viene classificata al triage con il codice verde e subito dopo visitata dal personale sanitario di turno. I medici non avrebbero riscontrato alcuna particolare patologia e per questo l’hanno successivamente dimessa facendola tornare a casa. Soltanto che, nonostante la terapia farmacologica prescritta, la donna si sente nuovamente male. A chiamare i soccorsi è il marito. Ma, purtroppo, i sanitari del 118, giunti presso la sua abitazione, non hanno potuto fare altro che confermarne il decesso. Ora sarà l’autopsia, disposta dalla Procura di Nocera Inferiore, a fare chiarezza sulla dinamica della morte della 59enne, i cui familiari hanno sporto denuncia al locale commissariato di Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento