Sarno, torna funzionante il passaggio a livello di via Roma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Il Sindaco Canfora e l’Amministrazione Comunale rendono noto che il passaggio a livello di via Roma è tornato funzionante, per cui non si è resa necessaria la chiusura della strada. Non appena sono arrivate le prime segnalazioni sul “blocco delle sbarre”, si sono recati sul posto sia i Vigili Urbani che esponenti della Giunta per porre rimedio alla problematica. Da tempo l’Assessore ai Trasporti Eutilia Viscardi, venuta a conoscenza della intenzione dell'EAV di trasportare i comandi all’interno della stazione, avendo ricevuto comunicazioni allarmanti da parte dei sindacati dei ferrovieri, aveva espresso il diniego dell'Amministrazione Comunale, invitando l'azienda a concordare una soluzione alternativa, ed aveva provveduto ad informare i Vigili Urbani di Sarno che avevano verbalizzato la situazione di pericolosità del passaggio a livello, nonché aveva provveduto ad informare la Procura della Repubblica.

In risposta l'EAV, ritenendo di avere tutti i pareri tecnici, aveva rimosso il casellante e presentato un esposto nei confronti dell’Avv. Viscardi per procurato allarme. I fatti dimostrano che il timore della stessa, che si riserva di riferire quanto successo agli organi competenti, era fondato. Nei prossimi giorni l’Amministrazione Comunale si ripromette di incontrare i vertici dell'EAV per farsi portavoce degli interessi dei cittadini e trovare una soluzione che possa assicurare la sicurezza e la tranquillità di tutti.


 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento