menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sarno, immobile fittato ad uno straniero senza permesso di soggiorno: sequestro confermato

Lo stabile si trova in via Roma, a Sarno. Ora la Cassazione ha chiuso l'iter della fase cautelare, rigettando il ricorso di un 53enne sarnese

Aveva affittato casa a uno straniero senza permesso di soggiorno, il Risame poi aveva confermato il sequestro dell'immobile. Lo stabile si trova in via Roma, a Sarno. Ora la Cassazione ha chiuso l'iter della fase cautelare, rigettando il ricorso di un 53enne sarnese.

La storia

La vicenda risale al febbraio 2019, quando i carabinieri della caserma entrarono in azione dopo la segnalazione di una lite fra cittadini extracomunitari nell'immobile del 53enne. I militari, durante le verifiche, rilevarono la presenza di due coinquilini, due extracomunitari, uno munito di permesso di soggiorno e l’altro sprovvisto di tale permesso. Secondo la ricostruzione dei militari e poi del tribunale, l'immobile era stato regolarmente locato dal sarnese all'immigrato con permesso di soggiorno, mentre l’altro aveva dichiarato che per l'alloggio corrispondeva al suo coinquilino 93 euro al mese. Quest’ultimo, a suo volta, rimetteva tali somme nelle mani del locatore. Secondo il Tribunale, inoltre, il sarnese locatore era a conoscenza del fatto che uno dei due immigrati era sprovvisto del regolare permesso di soggiorno e, perciò, ne negava la buona fede alla luce della non occasionalità della presenza dell’immigrato irregolare nell'immobile. Sulla base di tali elementi fu emanata un'ordinanza cautelare di sequestro dell’immobile, confermata dal Tribunale del Riesame. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento