Cronaca

Sarno, raid notturno allo studio della Robustelli: si indaga

I malviventi hanno distrutto i vetri dello studio, dove la consigliera comunale svolge l’attività di commercialista, che si affaccia su Corso Vittorio Emanuele ed hanno tagliato i fili della rete di videosorveglianza privata

Anna Robustelli

Sono in corso le indagini da parte della Polizia di Stato per identificare gli autori del raid vandalico notturno ai danni dell’ex candidato sindaco del centrodestra di Sarno Anna Robustelli.

Il fatto

I malviventi hanno distrutto i vetri dello studio, dove la consigliera comunale svolge l’attività di commercialista, che si affaccia su Corso Vittorio Emanuele ed hanno tagliato i fili della rete di videosorveglianza privata. A fare l’amara scoperta è stata la diretta interessata che, alquanto spaventata per l’accaduto, ha denunciato l’episodio alle forze dell’ordine. Non è esclusa la pista dell’intimidazione che possa essere collegata all’attività politica della Robustelli. Già durante la campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale, la Robustelli fu vittima di un atto simile, con le stesse modalità.  

La solidarietà

Numerosi gli attestati di solidarietà alla Robustelli. “Il sindaco Canfora e l'Amministrazione Comunale, nel condannare il grave episodio intimidatorio, esprimono alla dottoressa Robustelli piena solidarietà e vicinanza” si legge in una nota del Comune. “Esprimo tutta la mia solidarietà all’amica Anna” scrive, invece, il capogruppo di Forza Italia Giuseppe Agovino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarno, raid notturno allo studio della Robustelli: si indaga

SalernoToday è in caricamento