Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Aggredisce ragazza più piccola e la rapina del cellulare, a processo 43enne di Sarno

I fatti risalgono al giugno 2015, quando l’imputata avrebbe afferrato per il collo l’altra ragazza, strattonandola per poi impossessarsi del suo telefono cellulare

Un litigio tra donne finisce in un'aula di dibattimento a Nocera inferiore. L'imputata, una 43enne, è accusata di aver picchiato e rapinato un'altra ragazza, a seguito di una lite. I fatti risalgono al giugno 2015, quando l’imputata avrebbe afferrato per il collo l’altra ragazza, strattonandola per poi impossessarsi del suo telefono cellulare. Sconosciute le ragioni del gesto, che saranno ora chiarite dal processo. Forse ragioni pregresse e personali, al punto da far scattare la vendetta di una delle due. A raccogliere la denuncia furono i carabinieri di Sarno. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce ragazza più piccola e la rapina del cellulare, a processo 43enne di Sarno

SalernoToday è in caricamento