Rapinarono furgone di farmaci, sequestrando guidatore: scattano due condanne definitive

Il 20 giugno 2017 la Polstrada raccoglieva la segnalazione di rapina con sequestro di persona a Potenza ai danni di un veicolo commerciale carico di prodotti medicinali. Protagonisti un angrese ed un uomo di Sarno

È stata confermata dalla Corte di Cassazione con rigetto dei ricorsi delle rispettive difese la sentenza d’appello che condannava, il dieci gennaio scorso, l’angrese R.D. e il sarnese R.Z. , il primo a quattro anni e sei mesi e il secondo a tre anni e due mesi, per accuse in concorso di rapina aggravata, sequestro di persona, ricettazione, detenzione e porto di arma clandestina.

La storia

Per il primo, la difesa aveva lamentato il rigetto dell’appello per tardività, da parte dei giudici della Corte, mentre per il complice era contestata una risposta superficiale agli elementi argomentati dalla difesa, sia con riguardo alla valutazione delle prove che alla sanzione. Per il secondo, i giudici ritengono inammissibile il ricorso per ragioni generiche e non specifiche esposte dalla difesa, concludendo per il rigetto: da qui la conferma per inammissibilità dei ricorsi, e quindi delle sentenze di appello, per entrambi gli imputati. Il 22 giugno 2017 i due furono arrestati, con un'indagine della polstrada, insieme ad un terzo complice, la cui posizione fu stralciata. Secondo le ricostruzioni, i due attuali ricorrenti rispondevano di rapina e sequestro di persona, oltre di ricettazione e detenzione di arma da sparo clandestina. Il 20 giugno 2017 la Polstrada raccoglieva la segnalazione di rapina con sequestro di persona a Potenza ai danni di un veicolo commerciale carico di prodotti medicinali. Un’altra vettura veniva fermata in prosieguo, all'uscita autostradale di Angri dove, dopo pochi minuti giungeva la vettura segnalata condotta da uno dei due imputati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

Torna su
SalernoToday è in caricamento