menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toccò il seno ad una ragazza, nigeriano condannato con rito abbreviato

Giorni dopo, fece lo stesso a Salerno, dopo essere stato ilberato dal gip per la "tenuità" del fatto. Il magistrato aveva però firmato il nulla osta per la sua espulsione

E' stato condannato a 7 mesi di reclusione un nigeriano di 38 anni, A.G. , che alla fine di giugno, a Sarno, palpeggiò il seno di una ragazza, all'interno di un centro sportivo. Giorni dopo, fece lo stesso a Salerno, dopo essere stato ilberato dal gip per la "tenuità" del fatto. Il magistrato aveva però firmato il nulla osta per la sua espulsione

Il processo

L'uomo era senza fissa dimora ed irregolare sul territorio italiano. I primi di luglio fu arrestato dalla Squadra Mobile per violenza sessuale. In via Parmenide, aveva seguito a piedi una ragazza salernitana di 18 anni, palpeggiandola e tentando poi di aggredirla. La urla di spavento della giovane, però, avevano richiamato l’attenzione di alcuni passanti che erano riusciti a bloccarlo.  Giorni prima, a Sarno, i carabinieri lo avevano arrestato per violazione di domicilio, atti osceni in luogo pubblico e violenza sessuale nei confronti di un’altra donna. Dopo essere entrato in una palestra, si era denudato attirando l'attenzione di due giovani. Alla ragazza, che cercava di comunicare in inglese con lui, aveva pizzicato il seno. Da lì il primo arresto. All'uomo è stata riconosciuta la seminfermità mentale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento