menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sarno, rompe con la ex e prova a incendiare la casa della mamma: stalker va a processo

Per un 34enne di Sarno è scattato il giudizio immediato a seguito di una serie di accuse mosse dalla Procura di Nocera Inferiore

Prima prova ad incendiare l'ingresso di casa della madre della sua ex fidanzata, poi ci prova con l'auto di una seconda persona. In tutto ciò, avrebbe perseguitato, offeso e picchiato più volte la sua ex compagna, dopo la rottura della loro relazione. Per un 34enne di Sarno è scattato il giudizio immediato a seguito di una serie di accuse mosse dalla Procura di Nocera Inferiore

L'indagine

Dopo diverse denunce sporte ai carabinieri, la Procura lo ha mandato sotto processo. Le vittime sono diverse: in primis la ex fidanzata, che per diversi mesi sarebbe stata pedinata, minacciata e picchiata più volte - in auto o per strada - con estrema violenza da parte dell'uomo. Poi i due incendi, il primo appiccato nei pressi di casa della madre della ragazza, poi all'interno dell'auto di una seconda persona. Il fuoco fu domato appena in tempo, per evitare guai peggiori. Il resto delle accuse comprende una tentata estorsione verso alcuni commercianti, dai quali il ragazzo pretendeva soldi e la gestione di un negozio, molestie ad un avvocato e minacce ad un altro parente. Il dibattimento partirà il prossimo mese di marzo, dinanzi al giudice monocratico. Le accuse sono comprese in un periodo tra febbraio scorso e l'intera estate del 2020. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento