menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sarno, cardellini chiusi in gabbia e in pessime condizioni: il processo è prescritto

L'episodio finì anche al centro della trasmissione di "Striscia la notizia". Il procedimento a carico dell'imputato, tuttavia, si è chiuso per intervenuta prescrizione

Uccellini catturati e detenuti illegalmente, il processo per un 75enne di Sarno finisce in prescrizione. L'uomo era finito sotto accusa per detenzione nei suoi locali, in via Striano a Sarno, di esemplari di uccelli protetti, circa 25 cardellini. L'accertamento dei carabinieri risale al 30 novembre del 2014

I controlli

Il processo era iniziato nel 2017, tre anni dopo il blitz, dinanzi al giudice monocratico. Nell'informativa redatta dalle forze dell'ordine, l'umo aveva una gazza, tenuta all'esterno di un mobile in legno chiuso da una rete trasparente, di un altro mobile chiuso con una rete in cui invece vi era una gabbietta di metallo con una quaglia. Ancora, un'altra con dentro un torto, alcune gazze e cardellini, un fringuello maschio, un corvo, quattro merli, tre ghiandaie e altri 11 cardellini. La vicenda giudiziaria seguita al blitz portò alla denuncia per l'uomo a piede libero. L'episodio finì anche al centro della trasmissione di "Striscia la notizia". Il procedimento a carico dell'imputato, tuttavia, si è chiuso per intervenuta prescrizione. Gli uccelli furono invece curati e poi rimessi in libertà, dopo un iniziale sequestro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Bonus affitto 2021: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento