Cronaca

Sarno, affronta i vicini di casa con una mazza in ferro: sarà processato

L'uomo, accusato di stalking riferito a vicissitudini di natura condominiale, avrebbe preso di mira i suoi dirimpettai, accusati di arrecargli danni e disturbi continui

Minacciò i vicini di casa brandendo una mazza di ferro presa da un garage, un 43enne di Sarno è stato mandato a giudizio dal gup, al termine dell'udienza preliminare. 

La storia

L'uomo, accusato di stalking riferito a vicissitudini di natura condominiale, avrebbe preso di mira i suoi dirimpettai, accusati di arrecargli danni e disturbi continui. A quel punto, dopo aver pedinato entrambi, l'imputato giunse fino all'ingresso del palazzo, per più volte, intimidendo con lo sguardo le due vittime. Al punto che entrambi denunciarono alle forze dell'ordine un grave stato di ansia causato proprio da quegli atteggiamenti di sfida dell'imputato, reo di aver commesso angherie quotidiane e dispetti, provocando nella coppia di vicini un disagio continuo. E di cui ne avrebbero sofferto anche le figlie. Fino all'episodio che spinse entrambi a denunciare l'uomo alle autorità, quando quest'ultimo, nell'impugnare una mazza in ferro, tornò nuovamente a minacciare entrambi. Il processo partirà il prossimo 19 giugno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarno, affronta i vicini di casa con una mazza in ferro: sarà processato

SalernoToday è in caricamento