Sarno, tocca il seno ad una ragazza: processo lampo per un nigeriano

Giorni dopo, fece lo stesso a Salerno, dopo essere stato ilberato dal gip per la "tenuità" del fatto, subordinato però ad un decreto di espulsione

Finisce a processo con il giudizio immediato un nigeriano di 38 anni, A.G. , che alla fine di giugno, a Sarno, palpeggiò il seno di una ragazza, all'interno di un centro sportivo. Giorni dopo, fece lo stesso a Salerno, dopo essere stato ilberato dal gip per la "tenuità" del fatto. Il magistrato aveva però firmato il nulla osta per la sua espulsione

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia

L'uomo era senza fissa dimora ed irregolare sul territorio italiano. I primi di luglio fu arrestato dalla Squadra Mobile per violenza sessuale. In via Parmenide, aveva seguito a piedi una ragazza salernitana di 18 anni, palpeggiandola e tentando poi di aggredirla. La urla di spavento della giovane, però, avevano richiamato l’attenzione di alcuni passanti che erano riusciti a bloccarlo.  Giorni prima, a Sarno, i carabinieri lo avevano arrestato per violazione di domicilio, atti osceni in luogo pubblico e violenza sessuale nei confronti di un’altra donna. Dopo essere entrato in una palestra, si era denudato attirando l'attenzione di due giovani. Alla ragazza, che cercava di comunicare in inglese con lui, aveva pizzicato il seno. Da lì il primo arresto. Per questi fatti è finito ora sotto processo, con la formula del giudizio immediato che finirà al vaglio del gip, prima della fissazione del dibattimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento