Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Sassano

Strage di cani a Sassano, nasce il gruppo della Guardia Ambientale Nazionale

Sono già molte le adesioni per un progetto che punta non solo a monitorare il territorio ma anche a dare vita ad una vera e propria “Oasi del cane”, un luogo cioè dove sarà possibile curare gli animali, sterilizzarli ma soprattutto tutelarli

Dopo i tremendi fatti accaduti nei giorni scorsi a molti cani sul territorio di Sassano, uccisi barbaramente con il veleno da persone senza scrupoli, la vice responsabile del Distaccamento di Salerno della Guardia Nazionale Ambientale Giuseppina Libretti ha ufficializzato la nascita di un gruppo della Guardia Ambientale Nazionale anche nel comune del Vallo di Diano

L’iniziativa

Sono già molte le adesioni sul territorio per un progetto che punta non solo a monitorare il territorio ma anche a dare vita ad una vera e propria “Oasi del cane”, un luogo cioè dove sarà possibile curare gli animali, sterilizzarli ma soprattutto tutelarli.  Già nei mesi scorsi, la Dirigenza provinciale della GNA aveva avanzato al Comune di Sassano la proposta di sottoscrivere un protocollo d’intesa a tutela e garanzia degli animali. Ad oggi però dall’Ente non è pervenuta alcuna risposta. 

Il commento 

“Noi però – spiega Libretti – non ci lasceremo fermare dai ritardi della politica. È già in atto sul territorio di Sassano un servizio di pattugliamento, grazie anche alla disponibilità del Dirigente provinciale Antonio D’Acunto, che ha messo a disposizione uomini e mezzi per tutelare e difendere non solo i nostri amici animali ma anche l’ambiente in generale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di cani a Sassano, nasce il gruppo della Guardia Ambientale Nazionale

SalernoToday è in caricamento