Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Sassano

Pascolo abusivo e non autorizzato di cavalli, fioccano denunce a Sassano

Ad alcune aziende zootecniche sono state elevate sanzioni amministrative per 2500 euro. L'accusa riguarda l'assenza di documentazione idonea a consentire la regolare identificazione degli animali

Pascolo abusivo di cavalli. I carabinieri del Parco, con il personale veterinario dell’Unità Prevenzione e Sanità pubblica di Napoli, hanno concluso un'indagine che rappresenta il prosieguo di un primo blitz scattato a febbraio, quando furono rinvenuti e sequestrati 16 cavalli trovati a vagare liberi e senza custodia nelle zone demaniali del comune di Sassano. Ad intervenire i militari delle stazioni di Teggiano e Cerreta Cognole che hanno potuto constatare la violazione di diversi illeciti.

I nuovi controlli

Ad alcune aziende zootecniche, sono state elevate sanzioni amministrative per 2500 euro. L'accusa riguarda l'assenza di documentazione idonea a consentire la regolare identificazione degli animali. Inoltre è stato denunciato all'autorità giudiziaria un uomo di Sassano per detenzione illecita e pascolo abusivo di cavalli su terreno pubblico. L’uomo è già noto alle forze dell’ordine per reati analoghi. L’attività dei carabinieri della sezione Forestale, in accordo con le ordinanze sindacali nel Vallo di Diano, prosegue per limitare il pascolo abusivo dei cavalli, al fine di ripristinare la legalità sui territori utilizzati per buona parte dagli allevatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pascolo abusivo e non autorizzato di cavalli, fioccano denunce a Sassano

SalernoToday è in caricamento